E' MANCATO IL DR. GERHARD RAINER

E' MANCATO IL DR. GERHARD RAINER
07/01/2015

Circa venti anni fa, una decina di sprovveduti allevatori che iniziavano ad interessarsi al cavallo Haflinger, organizzarono la loro prima Mostra, a Lentate sul Seveso, nel nord di Milano, insieme ad un gruppo di amici bresciani, molto più avanti di loro nella selezione, confrontando i reciproci soggetti.

Anacrhai mandò a giudicare Gerhard Rainer, un Uomo grande, gentile, competente, severo, che conquistò subito la stima di tutti. Grazie ai Suoi primi insegnamenti quel gruppo di allevatori, intorno a Lui come bambini intorno ad un Maestro, crebbe e imparò molti dei concetti che stanno alla base dell’allevamento, soprattutto quelli legati agli obiettivi dell’allevamento.

Devo molto a Gerhard; in vent’anni un’amicizia divisa solo dalla distanza geografica è andata confermandosi, era prima di tutto un caro collega con cui confrontavamo esperienze professionali vissute in ambienti così diversi ma così simili; era un ottimo Ispettore di razza, concreto nello spiegare un cavallo, imparziale nelle scelte.

Dopo vent’anni devo a Gerhard un grande ringraziamento per la fiducia dimostrata assegnandoci, da Presidente della Federazione Europea Haflinger, l’organizzazione di Eurohaflinger 2015. Durante un sopralluogo a Vermezzo mi prese in disparte e mi manifestò la Sua soddisfazione per averci concesso il Campionato Sportivo, ricorderò sempre quelle parole, e mi impegnerò fino in fondo per onorare le Sue aspettative.

Gerhard è stato il primo Uomo del “Mondo Haflinger” che ho conosciuto, il più bravo.

Francesco Ramella